BREVI LUOGHI MAI ACCADUTI

BREVI LUOGHI MAI ACCADUTI

progetto site specific

Trilogia sull’incontro e sulla poetica della casualità creata per il Festival Teatri del Cimone 2017 durante una residenza sperimentale di creazione. Il punto di partenza del percorso è stato una dichiarazione di intenti che ha motivato l’agire dell’artista nell’ambito del Festival:

“Gli spazi sono coordinate ineludibili dell’esperienza, gli spazi semplicemente si misurano. I luoghi sono temi dell’accumulazione del passato. Il luogo come realtà di incontri, di collegamenti e interrelazioni, di influenze e movimenti. Pensati in questo modo, i luoghi sono essenzialmente spazi di incontro che vivono di sovrapposizioni, di co-presenze. Il luogo è una realtà che va compresa attraverso la visione delle persone che gli hanno attribuito e gli attribuiscono un valore.
Lascerò scorrere il mio immaginario soggettivo con le informazioni raccolte dalla materia che compone lo spazio e il valore emotivo e i significati che l’uomo ha attribuito ad esso. La danza avverrà nello scarto che c’è tra spazio e luogo: sarà il modo di porre gli affetti.”

Il fulcro del progetto è stato quello di seguire una stessa linea poetica nelle tre azioni performative lavorando al servizio del luogo.

Advertisements